21/02/2019 22:39

Olimpia Milano abbatte la bestia nera: Maccabi ko

Al Forum gli uomini di Pianigiani vincono per 87-83, eliminando virtualmente gli avversari dalla corsa playoff.




basket | Eurolega

tags: Olimpia Milano spot

L'Olimpia Milano con cuore, carattere e muscoli batte per 87-83 il Maccabi Tel Aviv, una delle sue storiche bestie nere in Europa, e virtualmente estromette gli avversari dalla corsa ai playoff, con una prova strepitosa in particolare dopo l'intervallo lungo.


Dopo un primo tempo di grandi attacchi, Milano serra le fila nella metà campo difensiva, resistendo ai rientri di un Maccabi spinto da un ottimo Roll, e conquista quel successo in uno scontro diretto che mancava da troppo tempo.


È la vittoria di uno splendido Jerrells, alla miglior prova europea della stagione, ma anche di un Tarczewski che gioca una prova da leone al rientro dall’infortunio o di un solido Jeff Brooks, sempre più conferma totale sui due lati del campo. Ma in copertina c’è una strana coppia: Mike James e Alen Omic, che per motivi diversi stentano a prendere le misure al match (soprattutto il lungo di passaporto sloveno) ma che sono decisivi, in attacco e in difesa, nel break di 10-0 dell’ultimo quarto che indirizza la partita in direzione dell’Olimpia.


In quintetto Pianigiani lancia subito Kaleb Tarczewski e Nemanja Nedovic, insieme a James, Micov e Brooks. In avvio Milano soffre O’Bryant (8 punti dei primi 10 di squadra, 10 nei primi 10’), grande protagonista del match d’andata, ma trova buone risposte dal rientrante Tarczewski e da un Jeff Brooks piuttosto tonico in difesa. C’è molto equilibrio in campo: il Maccabi tenta una prima fuga con le triple di Pargo e Roll, ma chiude avanti di 2 dopo 10’ (20-22). Lo stesso Roll prova a far scappare gli israeliani, ma le triple di Nunnally e Jerrells riportano avanti Milano. La partita rimane sui binari dell’equilibrio, con Milano che continua a trovare un Jerrells molto ispirato (12 punti nel secondo quarto). All’intervallo è 47 pari, però, perché Wilbekin trova la tripla da centrocampo per rispondere all’allungo firmato da Nunnally.


Ripresa che parte col Maccabi che vola a +4 sempre con Wilbekin, ma Milano reagisce prontamente con un 7-0 di parziale che costringe Sfairopoulos al timeout. Gli ospiti però non riescono a ritrovare ritmo in attacco, con Brooks e James che portano Milano a +7: l’Olimpia non riesce però ad affondare il colpo, e all’ultima pausa il punteggio recita 64-62 per la tripla di Roll.


Milano parte bene nell’ultimo quarto, ma subisce il rientro degli ospiti che sorpassano con Roll e Tyus. L’Olimpia finisce nuovamente sotto di 1 con Zoosman, ma si trasforma: un parziale di 10-0 vale il +9, con i canestri di James che fanno impazzire il Forum. Kane e Wilbekin provano a tenere attaccato il Maccabi, ma è tripudio Olimpia, che ribalta anche il -2 di Tel Aviv.


In collaborazione con Basketissimo.com



Sportal.it - www.sportal.it
Copyright SPORTAL Tutti i diritti riservati




Squadre Serie A