You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

GUIDA FANTACALCIO

Guida all'asta Fantacalcio: Benevento



I NUMERI DELL’INIZIO STAGIONE 

Tra le rivelazioni di questa prima parte di campionato troviamo sicuramente il Benevento che occupa attualmente la decima posizione in classifica, con ben 9 punti di vantaggio dalla zona retrocessione, che è sicuramente l’obiettivo stagionale dei campani. Per  quanto visto finora la squadra di Pippo Inzaghi, dopo aver raggiunto la salvezza, può continuare a sognare anche ad un piazzamento a metà classifica. Fino a questo momento i giallorossi hanno ottenuto 22 punti, frutto di 6 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte con 23 gol fatti e 36 subiti.

IL MODULO E GLI INTERPRETI

In questa prima parte di stagione si è sempre visto un 4-3-2-1 o con un 4-2-3-1 con pochissimi cambi di interpreti, quasi sempre dovuti a defezioni per infortunio.

Tra i pali c’è sempre stato Montipò. Buona media voto per lui, oltre a 5 cleansheet.

La difesa è sempre schierata a quattro con i tre intoccabili che sono Letizia, Glik e Caldirola. Il primo può giocare su entrambe le fasce, a seconda di chi viene scelto partita dopo partita sulla’altra corsia. Tre gol fanno di lui uno dei giocatori più appetibili delle “streghe”.
Passiamo al polacco: c’è chi si sperava in un Glik versione stagione 2014/15, dove segnò 7 reti e fece impazzire tutti i suoi fantallenatori. Ma avevamo già detto a inizio stagione che difficilmente l’avremmo rivisto. Resta comunque un ottimo giocatore che garantisce titolarità e buoni voti. Attendiamoci anche 2/3 gol da qui a fine campionato. L’altro centrale titolare resta Caldirola, che ha però dovuto dare forfait dalla nona giornata, complice una rottura del menisco. Occhio perché mister Inzaghi gli sta iniziando a concedere minutaggio per riprendere il ritmo partita, facendogli giocare gli ultimi spezzoni di gara. A sostituirlo è stato Alessandro Tuia, abbastanza deludente fino a questo momento. Per l’ultimo posto nello scacchiere dei titolari della difesa giallorossa i concorrenti sono tre: Improta, Barba e Foulon, in ordine di appetibilità.

Passiamo al centrocampo. Anche qui abbiamo due intoccabili: Ionita e Schiattarella. La terza maglia resta invece contesa da Hetemaj e Dabo. A inizio stagione sembrava essere Dabo avanti nelle gerarchie, ma dopo essere rimasto ai box causa covid, sono risalite e quotazioni di Hetemaj che sta convincendo sempre più. Occhio a Viola che, complice l'assenza di Schiattarella causa covid, ha subito gonfiato la rete con la specialità della casa, un rigore. Difficilmente Inzaghi farà a meno di lui.

Facendo un passo in avanti troviamo Caprari e Insigne, a dare sostegno alla punta giallorossa Lapadula. Caprari è quello che ha maggiormente convinto finora con 4 gol e 3 assist in 14 presenze, penalizzato però dall’espulsione presa nelle sfida col Verona e dal rigore fallito contro il Milan. Per Insigne invece 2 gol e 2 assist. Per finire troviamo il terminale offensivo, il numero 9: Gianluca Lapadula. Dopo 3 gol e 2 assist nelle prime 6 gare e poi una scomparsa del suo nome dai bonus, la scorsa giornata è finalmente tornato al gol. Speriamo possa trovare un p0' di continuità.

I BALLOTTAGGI

Oltre ai già citati ballottaggi Improta/Barba/Foulon e Hetemaj/Dabo, va menzionato un ulteriore ballottaggio che spesso ritroviamo nelle streghe: Insigne/Sau. 3 gol e 2 assist per quest'ultimo.  E infine anche Tuia che sta attualmente sostituendo l’infortunato Caldirola.

I TOP

Passiamo ad analizzare meglio quei giocatori che, secondo noi, si stanno distinguendo o che comunque sono destinati a fare la differenza. Come si è potuto già intuire nella descrizione degli interpreti principali di questa squadra, i nomi che spiccano maggiormente sono tre: Letizia, Caprari e Lapadula.

I primi due fiduciosi nel fatto che possano continuare quanto fatto di buono finora. Lapadula invece con la speranza che possa tornare quello di inizio stagione, consapevoli che è un attaccante che ha in canna la doppia cifra, considerano anche i numeri della passata stagione col Lecce: 11 gol in 25 presenze in campionato, più 2 gol in 2 presenza in coppa Italia.

LE SCOMMESSE

Tra le possibili scommesse troviamo due nomi su tutti: Glik e Viola. Anche qui con un contrasto di motivazione. Glik sta già facendo bene finora, ma come detto in precedenza magari chi lo ha acquistato si aspettava qualche gol da lui e magari sarà disposto a cederlo in “saldo”, provate a prenderlo.

Per quanto riguarda Viola va ricordato che l’anno scorso è stato uno degli intoccabili di Inzaghi, collezionando anche 9 reti, grazie al suo ruolo di rigorista della squadra. Finora, complice un infortunio che l’ha visto fuori dai campi fino a novembre, non è mai sceso in campo, eccetto l'ultima gara dove ha subito portato un +3 dal dischetto. Potrebbe però essere l’uomo in più per la seconda parte di stagione, e chissà che non sia ancora il rigorista delle “streghe” nonostante Lapadula, al quale come abbiamo già detto ha subito scalzato il primo rigore.

GLI SCONSIGLIATI

Ora passiamo ai giocatori sconsigliati. Non ce ne sono molti, che hanno fatto male in questa prima parte di stagione, ma se proprio servono dei nomi possiamo fare quelli di Ionita e Tuia.

I “TAPPABUCHI”

Se stai cercando i classici giocatori da mettere in panchina per non rischiare di giocare in 10, ecco che Schiattarella e R.Insigne fanno proprio al caso tuo.

TOP DI SQUADRA: LETIZIA, CAPRARI, LAPADULA;
ACQUISTABILI:  IMPROTA, MONTIPÒ;
SCOMMESSE: GLIK, VIOLA;
TAPPABUCHI: SCHIATTARELLA, R. INSIGNE;
SCONSGILIATI: TUIA, IONITA.

Consigli Fantacalcio
Fanta.Soccer



Commenti all'articolo
Non sono presenti commenti per l'articolo... Per commentare l'articolo devi essere registrato ed autenticato


vai all'elenco
Ultimi risultati
chiudi