You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

CONSIGLI

Consigli Fantacalcio FantaEuropeo 2021 - Girone D


Volge al termine la tanto amata Serie A ma il calcio europeo non finisce di certo qui. Noi siamo pronti per una nuova avventura che vedrà coinvolte le nazionali in un FantaEuropeo da brividi. In questa nuova rubrica andremo ad analizzare nello specifico il gruppo D di Euro 2021. Ci tufferemo tra calcio e fantacalcio e vedremo i giocatori da tener d'occhio tra Croazia, Inghilterra, Repubblica Ceca e Scozia.

PRESENTAZIONE DEL GIRONE D

Gruppo D che vede sfidarsi, in una lotta apertissima, Croazia, Inghilterra, Repubblica Ceca e Scozia. Si rivedono nello stesso girone la Repubblica Ceca e l'Inghilterra, che si erano già sfidate nelle qualificazioni, piazzandosi rispettivamente seconda e prima della classe. Le due sfide tra le compagini sono finite con una vittoria per gli uomini di Southgate ed una per la Repubblica Ceca.

Impossibile non sottolineare la grande potenza offensiva inglese, che con i suoi 37 gol ha registrato il secondo miglior attacco delle qualificazioni ad Euro 2020. La Croazia invece ha superato di giustezza il suo girone piazzandosi anch'essa al primo posto. La Scozia è la "cenerentola" del girone, essendo una squadra tecnicamente inferiore e con tante instabilità difensive. Sono infatti 19 i gol incassati in sole 10 partite di qualificazione.

L'Inghilterra non dovrebbe aver problemi a superare il turno, essendo la squadra più forte del girone. L'unico ostacolo che potrebbe incontrare potrebbe essere la Croazia, unica pretendente al primato del girone. Insegue la Repubblica Ceca, che proverà a sorprendere. Più indietro invece la Scozia, che dovrà cercare un vero e proprio miracolo sportivo.

ROAD TO EURO2021

INGHILTERRA: la testa di serie del girone D (e seria pretendente per la vittoria finale di Euro 2021) è proprio la nazionale guidata da Southgate. Gli inglesi si sono qualificati come prima della classe nelle qualificazioni, ottenendo 21 punti sui 24 disponibili. Su otto partite giocate sono sette le vittorie, ottenendo solo una sconfitta con la Repubblica Ceca (presente anche in questo girone).

Sono stati 37 i gol segnati durante le qualificazioni, per una media gol di 4,63 a gara. Il calcio inglese si sta dimostrando sempre più all'avanguardia ed è una delle squadre più giovani del campionato europeo (25 anni l'età media della rosa). Sono tantissimi i giocatori di spicco della nazionale inglese, in ogni ruolo ci sono top player che potrebbero fare le fortune al fantacalcio.

In difesa occhio a Walker ed Alexander-Arnold (reduce però da un infortunio), difensori di tecnica e spinta dal bonus facile. A centrocampo sprizza la qualità a partire da Mount e Foden, che potrebbero dipingere calcio in mezzo al campo, mentre Bellingham ha il fascino di un'ottima scommessa. In attacco Kane si prende le redini offensive inglesi, supportato dal fulmine Sancho (o Sterling) e Rashford.

CROAZIA: anche la nazionale croata viene da un primo posto nelle qualificazioni. I Vatreni hanno ottenuto 17 punti in otto gare nel loro precedente girone, superando Galles e Slovacchia. La squadra di Dalic arriva molto spesso al tiro, infatti sono 142 i tiri effettuati nel girone di qualificazione. La squadra è di per sé molto aggressiva, avendo totalizzato la bellezza di 17 cartellini gialli nelle otto precedenti gare. La squadra possiede tanti giocatori d'esperienza, e pochissimi giovani talenti pronti a brillare (ma uno è davvero interessante).

La Croazia vede tantissimi "italiani" nella propria rosa, come Perisic, Pasalic, Brozovic, Badelj e Rebic. La squadra a scacchi può ritenersi la vera contendente al primato nel girone per l'Inghilterra. La rosa è molto esperta e fisica; sono tanti i giocatori forti fisicamente, ci si aspetta perciò tanta aggressività da parte loro.

In difesa in pochi fanno gola ai fantallenatori, forse l'unico può essere Vrsaljko, che ricordiamo nella sua passata esperienza all'Inter. Gvardiol può essere l'azzardo da veri talent scout. A centrocampo spicca la qualità di Modric, a fine percorso nazionale, ma sempre fondamentale nel gioco croato. Ci si aspettano assist e bel gioco dai suoi piedi. Attenzione a Perisic, che giocherà molto avanzato. Imprescindibile Rebic nell'attacco Croato, potrà prendersi la scena.

REPUBBLICA CECA: è la squadra che ha battuto l'Inghilterra nelle qualificazioni, e si è piazzata seconda nel girone. La Repubblica Ceca è sicuramente sfavorita rispetto alle due nazionali già menzionate, ma avrà la possibilità di stupire. Nonostante i soli 13 gol segnati, sono ben 131 i tiri effettuati, il che preannuncia una squadra che non si risparmierà ad attaccare. Sono invece 11 i gol incassati dalla squadra di Silhavy. Dal punto di vista disciplinare sono 16 i cartellini gialli ottenuti.

La squadra è esperta e possiede pochi giocatori giovani pronti ad esplodere (uno di questi però è davvero interessante). In difesa i rischio malus è alto, in pochi ispirano fiducia. A centrocampo ritroveremo l'italiano Barak, che dovrebbe partire titolare. La stella della squadra in mezzo al campo è Soucek, reduce da una stagione coi fiocchi in Premier League. Si prenderà le redini dell'attacco Patrick Schick, andato a segno 9 volte in Bundesliga quest'anno. Attenzione a Hlozek, talento classe 2002 dal futuro davvero roseo. Potrebbe spaccare a gara in corso e prendersi il palcoscenico europeo per esplodere.

SCOZIA: la cenerentola del girone D. La Scozia nonostante sia la sfavorita del gruppo, nel girone delle qualificazioni si è piazzata terza contro delle big come Russia e Belgio, segnando anche 17 gol (gli stessi della Croazia). Dal punto di vista difensivo si intravedono lacune preoccupanti, 19 gol subiti sono tanti, quasi due a partita di media. Nonostante la Scozia abbia affrontato avversarie di calibro nettamente superiore ha effettuato diversi tiri, ben 167, più di Croazia e Repubblica Ceca. La nazionale di Steve Clarke dovrà compiere un vero e proprio miracolo sportivo per superare questo girone di ferro.

A livello di squadra sono pochi i giocatori considerabili per il fantaeuropeo. In difesa ci sono due talenti che possono trovare il bonus dalle fasce: Robertson e Tierney. I due terzini di spinta hanno qualità superiore e grande propensione offensiva, sono gli unici acquistabili del pacchetto difensivo. In mezzo al campo McTominay si prende la scena. Il centrocampista dei Red Devils ha esperienza internazionale e tanto talento. In attacco ispira il solo Adams, che con i suoi nove gol e cinque assist in Premier League può dire la sua anche in nazionale, ma senza grandi aspettative.

GIOCATORI DA PRENDERE AL FANTAEUROPEO NEL GIRONE D

INGHILTERRA: nella nazionale inglese si può puntare su Pickford per la porta, in quanto dovrebbe avere davanti la miglior difesa del girone. Nel reparto difensivo Alexander-Arnold e Chilwell possono garantire buoni voti e spinta offensiva (soprattutto il primo che può tirare anche i piazzati). In mezzo al campo Mount e Foden possono dare spettacolo. I due talentini hanno appena disputato la finale di Champions e avranno voglia di spaccare il mondo. Nel reparto offensivo spazio al talento ed ai bonus, a partire dall'uragano Kane, che prenderà le redini dell'attacco inglese. A supporto c'è Rashford, che viene da 11 gol e nove assist in Premier League. Dall'altra parte se la giocano Sterling e Sancho. Entrambi vanno presi a mani basse, con la convinzione che potrebbero sfoderare piogge di bonus.

CROAZIA: i Vatreni sono la diretta concorrente dell'Inghilterra per il primato nel girone. In difesa preferiamo non citare nessuno, in quanto i malus potrebbero farla da padrone. A centrocampo ci si può fidare di Modric. Il pallone d'oro sarà il metronomo della Croazia, e dai suoi piedi nasceranno diversi assist e occasioni da gol. Ci spostiamo direttamente in attacco, dove troviamo Rebic, che con tutta la sua rabbia agonistica cercherà di continuare la scia positiva iniziata con il Milan. Buona scelta anche Perisic, che assicura esperienza e quantità alla fascia croata.

REPUBBLICA CECA: come per la Croazia preferiamo non puntare su alcun giocatore del pacchetto difensivo ceco. Diversa la situazione a centrocampo, dove troviamo un "italiano": Antonin Barak. Il giocatore del Verona agirà sulla trequarti, il che si traduce in bonus facili e tante occasioni di incidere. Si può puntare anche su Soucek per un rendimento costante e voti buoni. Il centrocampista è reduce da una stagione da incorniciare col West Ham e va premiato, potrà mettersi in luce anche sul palcoscenico europeo. In attacco ci sarà una vecchia conoscenza del campionato italiano: Patrick Schick. L'ex Roma avrà il peso dell'attacco sulle sue spalle ed in Bundesliga ha dimostrato di saperlo reggere. I nove gol con il Leverkusen sono un monito importante.

SCOZIA: nella Scozia vogliamo puntare sui soli Robertson e McTominay. Il primo è un difensore di spinta, che ha già calcato diversi palchi internazionali e vinto anche una Champions League. Il terzino potrà offrire bonus e voti positivi. McTominay è il cuore del centrocampo scozzese, e l'esperienza con il Manchester United lo ha formato al meglio.

SCOMMESSE PER IL FANTAEUROPEO NEL GIRONE D

INGHILTERRA: per gli inglesi vogliamo puntare su Walker in difesa. Sappiamo bene che è un nome di grande caratura, ma non ha il posto assicurato nell'11 titolare inglese. Proprio per questo sarebbe ottimo acquistarlo in coppia con Chilwell; i due potrebbero spesso alternarsi. A centrocampo Belligham è un talento pronto ad esplodere, che ha già sorpreso il Borussia Dortmund in campionato. Avrà poco spazio, ma avrà voglia di mettersi in luce. Potrebbe essere un buon ultimo slot scommessa. In attacco il talento si chiama Greenwood, che nonostante la giovane età avrà tanto spazio anche da subentrante. Ha già messo a segno sette gol e due assist in questa stagione con lo United, occhio!

CROAZIA: nella difesa croata ci teniamo ad inserire un solo giocatore come scommessa: Vrsaljko. Il terzino ex Inter è l'unico che può dire la sua in quanto a bonus, avendo licenza di offendere e buona propensione ad attaccare. A centrocampo è ottima la scelta di Vlasic, che a soli 23 anni potrà illuminare la trequarti croata a suon di giocate. In attacco il grandissimo consiglio è Brekalo, che ha già messo in mostra il suo talento col Wolfsburg segnando sette reti. Ricordiamo che è solo un classe '98.

REPUBBLICA CECA: per molti è un nome sconosciuto, ma noi ci puntiamo forte: Adam Hlozek. L'esterno dello Slavia Praga è un classe 2002 ed ha già realizzato 15 gol in questa stagione. Se dovesse sfruttare bene le chance, potrebbe ritagliarsi un po' di spazio per incidere, è una scommessa da ultimo slot dal sapore di talento. Si può puntare un penny anche su Jankto, che giocherà molto avanzato. I suoi fan al fantacalcio potranno riprenderlo: in Italia non ha deluso.

SCOZIA: ispira Tierney, il talentuoso terzino scuola Celtic. Ora è in forza all'Arsenal, nel quale ha realizzato un gol e fornito tre assist. Avrà licenza di offendere, ed essendo listato difensore è una buona occasione. Oltre a lui citiamo Adams, la punta di riferimento dell'attacco scozzese. Non è una prima scelta, anzi, è da prendere solo per completare il reparto.

Federico Draghetti
Fanta.Soccer



Commenti all'articolo
Non sono presenti commenti per l'articolo... Per commentare l'articolo devi essere registrato ed autenticato


vai all'elenco
Ultimi risultati
chiudi