You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

GUIDA FANTACALCIO

Guida all'asta fantacalcio: Inter


Vincitrice dello scorso campionato dopo 11 anni, all’Inter va il difficile compito di ripetersi dopo un cammino con ben 24 vittorie, 7 pareggi e 2 sole sconfitte. Se consideriamo anche le 11 vittorie consecutive e i 41 punti fatti nel girone di ritorno, ci sono tutti i presupposti per fare bene anche in questa nuova stagione.

La novità più grande di quest'anno riguarda la panchina: infatti, dopo aver trovato l'accordo per la risoluzione consensuale con Antonio Conte, la società ha deciso di puntare su Simone Inzaghi.

In queste prime uscite si è già intravisto lo spirito dell'allenatore piacentino dove il bel gioco la fa da padrone, un gioco improntato all'attacco con la costruzione dal basso e i due esterni a spingere per mandare a rete gli attaccanti.

IL MODULO E GLI INTERPRETI

Handanovic in porta.

I tre davanti al portiere saranno Skriniar, De Vrij e Bastoni con D'Ambrosio, Ranocchia, Kolarov rispettive riserve.

Il centrocampo a 3 vede Brozovic e Barella per dare fisicità e Calhanoglu per rifinire il gioco e dettare l'ultimo passaggio; l'esterno destro titolare sarà Dumfries con darmian pronto a subentrare, mentre a sinistra si alterneranno Dimarco e Perisic.

In attacco i titolari saranno Dzeko e Lautaro Martinez , con Sanchez e Correa pronti a subentrare.

Una soluzione che potremmo vedere durante l'anno è l'aggiunta di un trequartista come sensi dietro un'unica punta, passando quindi al 3-5-1-1.

I BALLOTTAGGI

In difesa il titolare sarà Bastoni, con  Kolarov e d'ambrosio più indietro nelle gerarchie ma pronti per sostituire il compagno a partita in corso o nei periodi con più partite ravvicinate.

Per il centrocampo è vivo il ballottaggio a sinistra tra Dimarco e Perisic , con il primo leggermente favorito per la sua maggiore predisposizione alla fase difensiva rispetto al croato.

In attacco saranno molte le soluzioni per l'allenatore, con Dzeko e Martinez che partiranno avanti nelle gerarchie rispetto a Sanchez e Correa che saranno spesso schierati a partita in corso, provando a ritagliarsi anche un posto da titolari.

I GIOCATORI SU CUI PUNTARE

Handanovic: non la migliore stagione quella passata per il portiere sloveno, ma nonostante ciò è riuscito a chiudere la stagione con la terza migliore fanta-media tra i portieri che hanno giocato almeno dieci partite (5,21). Con i suoi 32 rigori parati in carriera, ha raggiunto il primato all-time di rigori parati nella massima serie. Ci sono tutti i motivi per puntare ancora sul portiere dell’Inter.

De Vrij: anche quest’anno ci sarà lui a guidare la difesa nerazzurra e lo farà guidato dall’allenatore che lo ha lanciato e ha creduto in lui, motivo di più per fare una grande stagione. Abile nei duelli fisici e a tenere la posizione, l’olandese ha dimostrato negli anni di essere una certezza nel suo ruolo. Se poi a tutto questo aggiungiamo una certa propensione nel segnare su calcio d’angolo e portare anche bonus, il nostro consiglio è di puntare sul nerazzurro.

Skriniar: un altro imprescindibile per la squadra nerazzurra è Milan Skriniar, che con De vrij ha formato lo scorso anno il muro nerazzurro. Giocatore forte fisicamente e bravo nell’anticipare gli attaccanti avversari, anche lo slovacco rientra sicuramente tra i TOP per il reparto arretrato. Con una fanta-media di 6 e 64 e 3 gol, parliamo di una garanzia per la difesa.

Bastoni: a completare il muro davanti ad Handanovic abbiamo Alessandro Bastoni fresco vincitore dell’europeo con l’Italia. Nonostante abbia giocato solo una partita (quella contro il Galles), ha dimostrato personalità dando del filo da torcere a Bale e compagni. Non male per un ragazzo di 22 anni. Dotato di grande fisicità e senso della posizione, ha nelle sue corde anche un piede sinistro educato (ricordiamo bene l’assist per barella nel gol alla Juventus della scorsa stagione). Puntiamoci ma con parsimonia.

Barella: Parliamo di una garanzia: Nicolò Barella si appresta a cominciare la sua terza stagione con la maglia nerazzurra. E lo fa da fresco vincitore dell’europeo, disputato da vero leader del centrocampo, come ci ha abituati in questi anni. A lui andrà il compito di creare densità e gioco a centrocampo, oltre a quello di dare fastidio alle difese avversarie con i suoi inserimenti (e perché no anche qualche gol). Nella passata stagione è stato eletto il miglior centrocampista della serie A, serve altro per convincervi? Consigliato.

Brozovic: il centrocampista croato sarà l’altro perno davanti alla difesa. Ormai anche lui è una conferma per questa squadra, giocatore di tanta sostanza e capace di creare gioco e inventare per i compagni spesso passaggi illuminanti. Lo scorso anno ha realizzato solo 2 gol fornendo per ben 6 assist. Potete puntarci ma con riserva, è un titolare ma purtroppo ha il vizio del cartellino.

Lautaro Martinez: Impossibile non puntare sull’argentino. Dopo i 17 gol dello scorso anno (in doppia cifra per il secondo anno consecutivo), questo potrebbe essere l’anno della sua definitiva consacrazione. La sua grande forza fisica, unita a una tecnica sopraffina, lo rende un attaccante fortissimo, capace di infilare la palla in rete in qualsiasi momento e in qualunque modo. La sintonia poi con il compagno di reparto Lukaku completa il quadro rendendolo ancora più pericoloso e imprevedibile sotto porta. Anche quest’anno vi consigliamo di puntarci.

Dzeko: il bosniaco arriva con una eredità importante: dovrà cercare di non far rimpiangere Lukaku. Nonostante la sua precendente stagione non è stata delle migliori,con solo 7  reti messe a segno, parliamo comunque del terzo miglior attaccante della storia della Roma con ben 105 gol in 6 stagioni. Attaccante che ama spaziare su tutto l'attacco, svolgendo anche il ruolo di rifinitore oltre a quello di finalizzatore. Dotato di una classe fuori dal comune, ci aspettiamo da lui una stagione importante ,  a caccia di un titolo in Italia che la Roma non è riuscito a regalargli. Proviamoci per un 2/3 slot.

LE SCOMMESSE

Calhanoglu: quest’anno dovrà adattarsi a un modulo diverso rispetto a quello in cui giocava nel Milan. La crescita dovrà essere completa, perché da mezz’ala dovrà sì creare gioco, ma anche aiutare i compagni in fase difensiva, caratteristica che spesso gli è mancata nelle passate stagioni. Siamo sicuri che a 27 anni sia arrivato il momento per il fantasista di vincere un trofeo, di conseguenza farà di tutto per fare una grande stagione. Puntateci.

Dumfries: arrivato dal PSV, il terzino olandese prenderà il posto di Hakimi. Giocatore più fisico ma meno tecnico del marocchino, li accomuna la grande velocità , oltre alla capacità di inserirsi in aria di rigore. Nonostante nasca come terzino destro, con Inzaghi farà il quinto di centrocampo , quindi a lui andrà il compito di fornire assist per i compagni e inserirsi quando ci sarà l'occasione. Dopo essersi messo in mostra nell'europeo con 2 gol, possiamo credere in una stagione importante dell'olandese.

Dimarco: torna alla base dopo un anno di altissimo livello all’Hellas Verona. 5 gol e 3 assist dovrebbero bastare per farlo entrare di diritto nei TOP per il reparto difensivo. Se ci aggiungiamo il 6.84 di fanta-media, capiamo subito che si tratta di un giocatore di grande prospettiva. Considerando che giocherà a centrocampo nel 3-5-2 di Inzaghi, ci aspettiamo un’altra grande stagione del terzino italiano. Chissà che quest’anno in un TOP club non possa arrivare la definitiva consacrazione.

GLI SCONSIGLIATI

Sensi: talento cristallino e classe a volontà, tanto basterebbe per far finire questo ragazzo tra i consigliati. Purtroppo però Stefano Sensi non è ancora riuscito a esplodere come avrebbe potuto a causa dei tanti, tantissimi, infortuni che stanno condizionando la sua carriera. Inutile spiegarvi che tutto ciò in ottica fantacalcio non è da sottovalutare. Con solo 18 presenze (4 da titolare e 14 da subentrato), crediamo possa essere rischioso puntare sul centrocampista.

Vecino: solo 8 presenze nella passata stagione e la netta sensazione di non rientrare nel progetto Inter del nuovo allenatore Inzaghi. Sicuramente partirà dietro nelle gerarchie a centrocampo e chissà che da qui a fine mercato non possa cambiare maglia. Sconsigliato.

Top: Handanovic, De Vrij,  Barella, Lautaro Martinez

Semi-top: Bastoni, Brozovic, Dzeko, Correa, Sanchez

Scommesse: Dimarco, Dumfries, Calhanoglu

Da evitare: Sensi, Vecino

Rigorista: Lautaro Martinez

Indice squadre

Consigli Fantacalcio Atalanta
Consigli Fantacalcio Bologna
Consigli Fantacalcio Cagliari
Consigli Fantacalcio Empoli
Consigli Fantacalcio Fiorentina
Consigli Fantacalcio Genoa
Consigli Fantacalcio Juventus
Consigli Fantacalcio Inter
Consigli Fantacalcio Lazio
Consigli Fantacalcio Milan
Consigli Fantacalcio Napoli
Consigli Fantacalcio Salernitana
Consigli Fantacalcio Roma
Consigli Fantacalcio Sampdoria
Consigli Fantacalcio Sassuolo
Consigli Fantacalcio Torino
Consigli Fantacalcio Spezia
Consigli Fantacalcio Udinese
Consigli Fantacalcio Venezia
Consigli Fantacalcio Hellas Verona

Mario Fiorillo
Fanta.Soccer



Commenti all'articolo
Non sono presenti commenti per l'articolo... Per commentare l'articolo devi essere registrato ed autenticato


vai all'elenco
Partite Live
Ultimi risultati
chiudi